L'utilizzo della CO catturata{\2} raggiungerà 800 Mt entro il 2044, secondo IDTechEx

L'utilizzo della CO catturata{\2} raggiungerà 800 Mt entro il 2044, secondo IDTechEx
IDTechEx prevede che entro il 2044 l'utilizzo dei rifiuti di CO2 raggiungerà 800 Mt per creare oltre 3.000 Mt di prodotti utili. I ricavi generati dall'utilizzo dell'anidride carbonica (CO2 U) nei prossimi due decenni saranno fondamentali per consentire lo sviluppo di tecnologie di cattura della CO2 commercialmente valide per il futuro. Insieme, le tecnologie per la cattura, l'utilizzo e lo stoccaggio del carbonio (CCUS) sono fondamentali per sostenere la decarbonizzazione dell'economia mondiale, mentre i Paesi si sforzano di raggiungere obiettivi netti zero.
 
Il nuovo rapporto pubblicato da IDTechEx, "Utilizzo dell'anidride carbonica 2024-2044: tecnologie, previsioni di mercato e attori", fornisce una visione completa dell'industria globale dell'utilizzo di CO2 , con un'analisi approfondita degli aspetti tecnologici, economici e ambientali destinati a plasmare questo mercato emergente nei prossimi vent'anni. Il rapporto include anche una previsione granulare ventennale per la diffusione di 11 categorie di prodotti CO2 U, che copre la quantità di CO2 utilizzata e i ricavi generati, oltre a 30 profili aziendali basati su interviste. IDTechEx prende in considerazione i casi d'uso della CO2 nel recupero migliorato del petrolio, nei materiali da costruzione, nei combustibili liquidi e gassosi, nei polimeri, nei prodotti chimici e nell'aumento della resa biologica (serre per le colture, alghe e fermentazione), esplorando le innovazioni tecnologiche e le opportunità all'interno di ciascuna area.
 
IDTechEx prevede una crescita significativa di diverse applicazioni di CO2 U nei prossimi vent'anni. Fonte: IDTechEx
 
Che cos'è l'utilizzo di CO2 ?
 
Le tecnologie di utilizzo dell'anidride carbonica si riferiscono all'uso pratico dei rifiuti di CO2 , catturati in modo abiotico mediante la cattura diretta dell'aria o la cattura da fonte puntuale di emettitori industriali (comprese le fonti biogeniche industriali di anidride carbonica), per creare benefici finanziari e produrre una riduzione o rimozione netta delle emissioni di CO2 . Le vie di produzione includono l'iniezione diretta, la mineralizzazione, l'elettrochimica, la sintesi microbica, la termocatalisi e la fotosintesi. Oltre a promuovere un'economia più circolare, la CO2 U può talvolta dare origine a prodotti con proprietà migliorate. I prodotti per l'utilizzo dell'anidride carbonica apportano benefici al clima sostituendo i prodotti tradizionali basati sui combustibili fossili; alcuni sono a zero o addirittura a zero emissioni.
 
Applicazioni emergenti dell'utilizzo di CO2 : input, percorsi di produzione e prodotti ottenuti da CO2 . Fonte: IDTechEx
 
Nonostante il potenziale di creazione di un mercato per i rifiuti di CO2 , non tutte le tecnologie di CO2 U sono uguali. Questi sistemi devono affrontare una serie di sfide economiche, tecniche e normative che devono essere attentamente considerate in modo da poter dare priorità e perseguire le tecnologie che effettivamente forniscono benefici per il clima e sono economicamente valide. Ad esempio, per molti percorsi di CO2 U, il sequestro di CO2 è solo temporaneo, e la CO2 utilizzata viene rilasciata nell'atmosfera una volta che il prodotto viene consumato (ad esempio, carburanti o proteine derivati dalla CO2 ), mentre per altri, la CO2 può essere immagazzinata in modo permanente (ad esempio, materiali da costruzione derivati dalla CO2 ). Dal punto di vista economico, molte vie di produzione di CO2 U possono essere notevolmente più costose delle loro controparti a base fossile a causa degli elevati requisiti energetici, dei bassi rendimenti o della necessità di altre materie prime costose (ad esempio, idrogeno verde, catalizzatori).
 
Questo rapporto IDTechEx, "Carbon Dioxide Utilization 2024-2044: Technologies, Market Forecasts, and Players", fornisce approfondimenti sui processi più promettenti in fase di sviluppo nel settore della CO2 U, evidenziando i pro e i contro di ciascun percorso e prodotto finale. Aziende innovative in tutto il mondo stanno sviluppando tecnologie per migliorare l'efficienza energetica dei processi di conversione del CO2 e ridurne i costi. Questo rapporto offre una panoramica degli ultimi sviluppi di questi attori, con testimonianze di prima mano sulle sfide e le opportunità del settore.
 
Prospettive di mercato per l'utilizzo dell'anidride carbonica
 
I materiali da costruzione derivati dal CO2 e i combustibili derivati dal CO2 rappresentano le aree con un elevato potenziale di crescita. Entrambi i mercati hanno intrinsecamente un grande potenziale di utilizzo della CO2 , ma ognuno ha i suoi specifici fattori trainanti. Il CO2 U nei materiali da costruzione è la tecnologia CO2 U più semplice, in grado di ridurre l'impronta di carbonio del calcestruzzo preconfezionato, del calcestruzzo prefabbricato e degli aggregati carbonatici/materiali cementizi complementari attraverso reazioni di mineralizzazione. L'anidride carbonica può essere stoccata in modo permanente e l'uso del cemento può essere ridotto. La crescita sarà trainata da nuove certificazioni, da prestazioni superiori dei materiali e dalla capacità di raggiungere la parità di prezzo attraverso le tariffe di smaltimento dei rifiuti.
 
La penetrazione nel mercato dei carburanti derivati dal CO2 dovrebbe avvenire in gran parte grazie alle normative già in vigore, come i mandati di miscelazione dei carburanti per i trasporti a lungo raggio. Con l'aumento della capacità degli elettrolizzatori di idrogeno verde in tutto il mondo, aumenterà anche la produzione di e-carburanti dall'anidride carbonica utilizzando la tecnologia power-to-x (tra cui e-metanolo, gas naturale sintetico, e-diesel, e-kerosene e benzina elettronica). Diversi carburanti derivati dal CO2 sono già in fase di produzione commerciale (e molti altri impianti commerciali sono previsti per il prossimo decennio) e potrebbero svolgere un ruolo nella decarbonizzazione del trasporto marittimo e dell'aviazione (dato che la completa elettrificazione dei settori dell'aviazione e del trasporto marittimo è attualmente irrealizzabile e probabilmente lo sarà anche nel prossimo futuro).
 
Alcuni prodotti chimici derivati dal CO2 (in particolare i policarbonati derivati dal CO2 ) sono già prodotti commercialmente, ma richiedono solo quantità relativamente piccole di CO2 rispetto ad altre applicazioni. Anche se potenzialmente tutti i prodotti chimici contenenti carbonio potrebbero utilizzare l'anidride carbonica nella produzione, quelli che richiedono percorsi non riduttivi sono i più promettenti grazie alla minore richiesta di energia. L'utilizzo dell'anidride carbonica per l'arricchimento delle colture in serra è un'altra applicazione matura destinata a crescere una volta che si sarà ampliata l'infrastruttura di trasporto del CO2 . Diverse aziende cercano di aggirare il problema del trasporto utilizzando il DAC (cattura diretta dell'aria) in loco. Il CO2 -EOR rimarrà la principale area di applicazione nei prossimi due decenni grazie alla sua redditività, alle infrastrutture consolidate e alla continua domanda di petrolio.
 
IDTechEx ritiene che, dopo un progresso lento ma costante nel corso di questo decennio, il mercato della CO2 U crescerà probabilmente rapidamente a partire dagli anni 2030, fino a raggiungere 800 Mt nel 2044. Il fatturato generato dal CO2 U è attualmente dominato dal CO2 -EOR, ma i materiali da costruzione, i carburanti e i prodotti chimici guadagneranno una quota significativa nei prossimi vent'anni.
 
Le domande chiave a cui si risponde in questo rapporto:
  • Che cos'è l'utilizzo della CO₂ e come può essere utilizzato per affrontare il cambiamento climatico?
  • Come viene utilizzato oggi il sito CO2 nel settore?
  • Qual è il potenziale di mercato del CO2 U?
  • Come si può convertire il CO2 in prodotti utili?
  • Qual è il livello di preparazione tecnologica dei processi CO2 U?
  • Quali sono i requisiti energetici e di materie prime per i processi di CO2 U?
  • Come si comportano i prodotti derivati dal CO2 rispetto alle loro controparti convenzionali?
  • Quali sono i principali driver e ostacoli per la crescita del mercato di CO2 U?
  • Quanto costano le tecnologie CO2 U?
  • Quali sono le principali opportunità di crescita per CO2 U?
  • Chi sono gli attori principali di CO2 U?
  • Qual è l'impatto sul clima delle tecnologie CO2 U?
 
Per saperne di più sul nuovo rapporto IDTechEx "Carbon Dioxide Utilization 2024-2044: Technologies, Market Forecasts, and Players", comprese le pagine campione scaricabili, visitate il sito www.IDTechEx.com/CO2U.
Per ulteriori informazioni sul portafoglio di ricerche di mercato sull'energia e la decarbonizzazione di IDTechEx, visitare il sito www.IDTechEx.com/Research/Energy.